E' ormai prassi consolidata del nostro Studio quella di valutare il progetto strutturale già nella fase preliminare della progettazione architettonica poichè a nostro modo di vedere il fatto di tenere in stretta relazione fin da subito questi due aspetti della progettazione può così scongiurare futuri problemi legati ad interferenze tra le strutture stesse e le esigenze legate a funzionalità, estetica o impiantistica ormai già definite a monte.

Questo permette di avere dei tempi di progettazione quanto più snelli possibile.

Nell'ambito degli interventi già assolti o in corso d'opera non disdegnamo la possibilità di operare con strutture miste c.a./legno oppure acciaio/legno indipendentemente da quelle che sono le tipologie costruttive o dalle dinamiche progettuali per poter sfruttare a pieno le differenti caratteristiche dei materiali da costruzione.

A riprova di quanto scritto vi invitiamo a visitare la sezione "Opere".
SANATORIA STRUTTURALE
Eseguiamo l'analisi dinamico modale delle strutture in c.a., acciaio, legno comprensiva di calcolo delle azioni sismiche, dimensionamento e analisi di tutti gli elementi strutturali, oltre alle verifiche di opere geotecniche. Progettiamo sia opere ex-novo che interventi su strutture esistenti. Il tutto secondo quanto disposto dalle vigenti Normative in fatto di strutture.
INGEGNERIA
studio_tr3036012.jpg
Ingegneria
Norme Tecniche
Home
studio_tr3036011.jpg studio%20tr3%20mail.jpg studio_tr3036010.jpg facebook%20logo.jpg studio_tr3036009.jpg google%20maps.jpg
Società
Competenze
Architettura
Ingegneria
Topografia
Catasto
Direzione Lavori
Green Tr3
Attestati Energetici
Risparmio Energetico
Detrazioni Fiscali
Opere
Geo di Ceranesi
La "Guardia"
Download
Privacy
Dove Siamo
Secondo i disposti di Legge esiste una procedura per la sanatoria delle opere strutturali (in conglomerato cementizio armato, normale o precompresso, e metallo) realizzate in difformità rispetto al punto di vista tecnico-amministrativo con l'obiettivo di accertare la sicurezza delle opere strutturali in corso di costruzione o già realizzate mediante la verifica di un Ingegnere nominato dalla Committenza e un Collaudo, o Certificazione, a cura di un altro Ingegnere, scelto, sempre dalla Committenza, tra una terna designata dall'Ordine Professionale.
MATERIALI "CERTI"
Tutti i materiali utilizzati durante la realizzazione delle strutture portanti devono sempre essere accompagnati da certificazioni idonee che sono necessarie al Collaudo delle opere realizzate, in modo tale da ridurre ai minimi termini prove di laboratorio che (sempre a carico delle Imprese), comportano un aumento di costi e tempi.
ingegneria%201.jpg ingegneria%202.jpg ingegneria%204.jpg ingegneria%206.jpg ingegneria%205.jpg ingegneria%207.jpg ingegneria%208.jpg